PROSSIMA PARTITASporting Milano 3 vs Robur Saronno/22 Gennaio 2022/PalaBasiglio

U19 Ecc: buon match contro Cantù

La capolista imbattuta vince per 89-69 contro l’Istituto Leopardi, ma la prestazione dei biancorossi è positiva per tutta la partita.

PROGETTO GIOVANI CANTU’-ISTITUTO LEOPARDI MILANO3 89-69
21-22; 43-38; 69-58
CANTU’: Terragni 11, Chiappa, Stefanov 3, Clerici, Trombetta 6, Elli 6, Milici, Borsani 7, Brembilla 15, Greppi 4, Tarallo 24, Maduka 14. All. Costacurta
MILANO3: Rovida 2, Maiorano 2, Amicabile 2, Orlandi 8, Alfieri 15, Invernizzi 2, Musumeci 24, Gelmuzzi 4, Pircher, Vicamini, Cervino, Tosi 10. All. Pugliese.

Prosegue il trend positivo del nostro gruppo 2003-2004 a dispetto del passivo rimediato contro la capolista del girone giallo del campionato U19 Eccellenza. Dopo la bella vittoria in Serie a Trezzano, i biancorossi giocano una gara gagliarda dove si mantengono in scia agli avversari per oltre 35 minuti prima di cedere più nettamente nel finale
L’inizio è molto positivo con le triple di Musumeci, Orlandi e Tosi a siglare una partenza sul 2-9, ma è tutto il primo periodo che vede i basigliesi confrontarsi a viso aperto nonostante le evidente differenze di altezza e fisicità con Vicamini autore di un ottimo lavoro difensivo. Il primo periodo finisce sul 21-22 per i Massicci grazie ad un canestro di Gelmuzzi.
Cantù prova a cambiare passo nel secondo periodo aumentando l’intensità, ma Milano3 corre bene in transizione ancora con i canestri da fuori di Musumeci e Orlandi tiene il ritmo, mentre Amicabile e Alfieri chiudono nell’ultimo minuto del primo tempo un break di 5 punti per il 43-38 del 20′.
Nella ripresa i padroni di casa partono subito forte, ma i biancorossi non sono davvero da meno e provano a rimanere a contatto sul 52-44 con i punti di Tosi. Cantù prova a scappare con un paio di triple filate sul 62-48 al 26′, ma ancora una volta il Milano3 tiene duro grazie ai canestri di Alfieri e con una scorribanda a tutto campo di Maiorano chiude al 30′ sul 69-58.
I biancorossi provano a rimanere in scia sul 75-63 con una tripla di Musumeci, ma la fisicità dei padroni di casa è davvero troppo superiore e il divario si allarga fino a raggiungere il +20 finale.
Prossima partita lunedì 20 dicembre sul campo dell’ABA Legnano alle ore 20.30 per l’ultima partita del 2021

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi