C GOLD: I “Massicci” ci provano, ma cadono con la Virtus Cermenate

Nonostante una furiosa rimonta nell’ultimo quarto, i biancorossi sono costretti arrendersi in casa tra le mura amiche del PalaBasiglio contro la Virtus Cermenate per 69-75.

SPORTING MILANO3-VIRTUS CERMENATE 69-75
25-24; 35-34; 45-59;
MILANO3: Tidey 7, Alfieri, Turin, Iacono 11 , Musumeci 8, Colombo 6, Bertoglio 6, El Rawi , Orlandi 12, Tandoi 3, Bonora 16, Valdameri All. Pugliese
CERMENATE: Tremolada 16,Broggi 6 ,Cairoli, Villa, Verga 9, Barbisan 12 ,Bosa 9, Nasini 14, Carioni 1, Zorzi, Freri 8. All. Spinelli

Clicca qui per vedere tutte le foto della partita
Clicca qui per conoscere l’MVP della gara

I biancorossi si fermano ancora contro la Virtus Cermenate in un PalaBasiglio traboccante d’entusiasmo con il settore giovanile al gran completo per tifare la prima squadre e fare la presentazione all’intervallo.
Questo spinge subiti i Massicci che iniziano in un modo brillante sul 7-0 con Tidey protagonista. Gli ospiti non ci stanno ed impattano sul 7-7. Le squadre si rispondono colpo sul colpo e il punteggio rimane con le squadre ad un passo l’una dall’altra fino al 10′ sul 25-24 con due triple consecutive di Bertoglio.
Il primo allungo prova a farlo Sporting Milano sul finire di un secondo quarto dove praticamente non si segna mai con Orlandi e Bonora che propiziano dall’arco dei 3 punti il 35-28, ma una folata nel finale degli ospiti rimette il punteggio di nuovo a stretto contatto sul 35-34.
Nel terzo periodo Milano3 rimane praticamente negli spogliatoi, mentre Cermenate si presenta in campo con ben altro piglio. La differenza è enorme, i comaschi segnano 25 punti, i basigliesi solo 10 così a fine terzo periodo lo scarto diventa enorme sul 45-59.
Spalle al muro lo Sporting Milano3 si compatta e trova risorse insperate per riaccendere la partita con Orlandi indemoniato in difesa e in attacco e i veterani Iacono e Colombo a dare equilibrio al gioco. Passo dopo passo, grazie anche al sostegno del pubblico, i biancorossi rientrano nel punteggio fino ad una clamorosa tripla da 8 metri di Orlandi che riporta Milano3 sul 65-66 quando ancora mancano 4 minuti alla fine della gara. Poi, però, l’attacco torna a gripparsi e la difesa non regge più l’urto degli avversari che con una bomba di Bosa riescono a riprendere la gara in mano (67-71) fino alla vittoria finale.
Sabato 22 ottobre alle ore 18.30 ancora una sfida al PalaBasiglio con i biancorossi che attenderanno il Settimo Basket.

Leave a Reply

NEWS RECENTI

Under19 Regionale: vittoria senza problemi con Casarile
8 Dicembre 2022
Under13 Gold: rimonta vincente a Turbigo e primato in classifica
8 Dicembre 2022
Prima Divisione: la rincorsa verso la testa continua, violato il campo della capolista
8 Dicembre 2022
Under14 UISP: una vittoria e una sconfitta
7 Dicembre 2022
Serie D: in trasferta si spegne l’attacco
7 Dicembre 2022

NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi