DNC: all’ultimo istante espugnata Calolziocorte. Online la Top5!

In una partita non giocata al meglio i biancorossi riescono comunque ad avere la meglio espugnando il campo di Olginate contro la Carpediem Calolziocorte con il punteggio di 67-69. Nel finale da thriller sono decisivi due liberi di Tandoi e una tripla di Colombo che danno il guizzo vincendo ai basigliesi che mantengono così il primo posto in classifica.

 

 

CARPEDIEM CALOLZIOCORTE-MILANO3 BASKET 67-69
CALOLZIO: Frigerio, Casati 10, Paduano 18, Amadio 4, Brambilla 2, Borghi 14, Milan 2, Corbetta 11, Giacchetta 2, Floreano 4. All. Bertari
MILANO3: Tandoi 12, Giocondo 14, Iacono 16, Delmenico, Darwish 7, Colombo 13, Picco, Piva, Soresina 7, Palumbo. All. Pugliese

Al termine di una battaglia finisce con un sorriso il testa-coda del girone B con i biancorossi di Milano3 che vanno a vincere sul campo della Carpediem Calolziocorte per 67-69 una partita che si è rivelata ben più ostica di quel che indicava la classifica.
Non c’era peraltro dubbi a riguardo, ma di certo una prestazione non delle migliori dei basigliesi ha ulteriormente avvicinato i valori in campo.
Il primo periodo è molto particolare, i biancorossi segnano il primo canestro al 5′ con Giocondo (5-2), ma poi cambiano subito marcia con i canestri di Soresina scappando via quando Colombo segna allo scadere la tripla dell’11-20.
Qui l’attacco basigliese si blocca completamente e anche la difesa inizia a farsi decisamente più tenera. I padroni di casa sono bravi ad approfittarne con un maxi-break di 18-2 firmato dai canestri di Casati e Borghi che lanciano la Carpediem fino al 29-22. Sul finire del primo tempo Giocondo ruba un paio di palloni che lo fanno involare in contropiede per rendere meno grave il passivo all’intervallo sul 34-29.
A inizio ripresa i biancorossi partono subito con il piede giusto e piazza un break di 2-12 con Tandoi e Iacono protagonisti fino al 36-41. La partita qui diventa equilibrata con le triple di Paduano anche se con Milano3 leggermente in vantaggio (46-48 al 30′).
Nell’ultimo periodo i basigliesi ritrovano anche 7 punti di vantaggio con il canestro di Darwish per il 48-55, ma sono le iniziative di Borghi e Corbetta ad impattare sul 55-55. L’ultimo sprint vede le squadre appaiate sul 59-59 al38′.
Tandoi firma l’allungo sul 59-63, ma con il trio Corbetta-Amadio-Paduano i padroni di casa passano anche in vantaggio sul 65-63 a -38″ dal termine. Niente paura, ci pensa Colombo con la tripla del 65-66 a -21″ e la difesa decisiva che ridà il pallone ai basigliesi.
Il finale è incredibile, Calolzio deve esaurire il bonus e fa fallo sistematico, ma sulla terza rimessa consecutiva a -9″ dalla fine il Milano3 rischia il patatrac buttando via la palla, un guizzo di Tandoi però la salva in extremis, mentre Milan gli tira la maglietta. Il regolamento parla chiaro: è fallo antisportivo. La nostra guardia è glaciale in lunetta con 2/2 (65-68), poi Iacono segna il libero della sicurezza (65-69), lasciando campo libero nell’ultima azione a Calolzio.
Prossimo impegno sabato 30 novembre al PalaBasiglio contro la Maleco Nerviano alle ore 21.00

 

 

Leave a Reply

NEWS RECENTI

Tifa Milano3, vinci la Serie A!
28 Settembre 2022
C Gold: Ricky Musumeci è il primo MVP della stagione
28 Settembre 2022
C Gold: buona la prima per lo Sporting Milano3
26 Settembre 2022
Under14 Gold: la Leopardi Cup è biancorossa
26 Settembre 2022
Under14 Gold: domenica 25 in campo per la Leopardi Cup
23 Settembre 2022

NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi