Divisione Regionale 2: attacco asfittico contro la Canottieri

Ancora un ko in trasferta per i biancorossi che vengono superati sul campo della Canottieri Milano con il punteggio di 64-56

CANOTTIERI MILANO-OSCOM MILANO3 64-56
MILANO3: Aquili 6; Negri; Cioata 1; Pedrocchi 5; Altieri 8; Franceschi 8; Faoro; Quaglini 4; Belò A.; Vicamini 4; Greco 14; Lot 6. All. Rustioni

La Oscom Milano 3 fa visita alla Canottieri Milano per la seconda giornata di ritorno del campionato di DR2 girone Centro-Est F. All’andata, i massicci prevalsero con uno scarto di 12 punti. Le due compagini sono appaiate a pari punti in classifica. La partita, pertanto, è fondamentale se si vuol ambire a raggiungere le zone nobili della graduatoria. Incontro che si presenta insidioso sia per la qualità degli avversari (non a caso hanno gli stessi punti della Oscom) che per le condizioni del campo di gioco non proprio ideali (piccolo, buio, fondo irregolare, mancanza di spazio negli angoli tra la linea dei 3 punti e le linee laterali). Nel prepartita, coach Rustioni chiede ai suoi giovani giocatori di prestare molta attenzione a tutti questi piccoli ma importanti dettagli. Pone l’accento sull’importanza di non ripetere gli stessi errori commessi contro Sant’Ambrogio per 3/4 di gara (soprattutto in fase difensiva) chiedendogli di essere solidi e concentrati dal primo minuto fino a fine partita. I latini solevano dire “verba volant scripta manent”. Per i massicci, la prima parte di questo antico proverbio calza a pennello perché tutte le parole proferite volano via nel tragitto dallo spogliatoio al campo da gioco. L’approccio della Oscom, infatti, alla partita è diametralmente opposto a quanto concordato. Poco aggressivi in difesa e poco reattivi nel negare facili passaggi tanto da consentire agli avversari di attaccare il ferro facilmente (di contro gli avversari sembrano essere 10 in campo per intensità) . La Oscom viene soverchiata a rimbalzo consentendo alla Canottieri di poter rimanere in zona di attacco per ben tre/quattro volte consecutivamente. In attacco, a parte alcune buone conclusioni dalla lunga distanza di Greco e Altieri a inizio partita, poche idee e confuse. Ciliegina sulla torta, percentuale ai tiri liberi nuovamente al di sotto del 50%. Nell’ultimo quarto, i massicci iniziano a mettere in pratica quanto detto nel prepartita tanto da avere, a due minuti dalla fine, la possibilità di portarsi sul – 3 non concretizzata per una scelta, ancora una volta, non propriamente corretta. Al suono dell’ultima sirena, il tabellone recita 64 a 56 per Canottieri Milano (20-17; 16-9; 16-14 e 12-16). Speriamo che questa ennesima delusione, faccia capire alla giovane compagine basigliese che le partite si vincono dando il 120% per tutti i 40′ sul campo. Ora, è necessario archiviare subito questa prestazione non brillante e proiettarsi con il cuore e la testa al prossimo appuntamento al PalaBasiglio contro Vismara fissato per il 28 gennaio 2024 alle ore 19:15.

Leave a Reply

NEWS RECENTI

Divisione Regionale 2: il play-in parte con una vittoria
11 Aprile 2024
Under13 jr. NBA Gold: l’ingresso nei playoff è fantastico
9 Aprile 2024
Under17 Gold: la regular season è perfetta
9 Aprile 2024
Under14 Elite: bel successo a Lissone
9 Aprile 2024
Under17 Regionale Rossa: vittoria interna con Malaspina
9 Aprile 2024

NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi