Under19 Gold: successo esterno in quel di Bergamo

In una serata un po’ strana i biancorossi della Oscom riescono comunque ad uscire vittoriosi dal campo del Lussana Bergamo per 57-72 cogliendo il secondo successo nella fase di classificazione prima dei playoff.

LUSSANA BERGAMO-OSCOM MILANO3 57-72
MILANO3: Maiorano 12, Cioatà, Turin 19, Metauro, Alfieri 11, Belò, Vicamini, Orlandi 27, Bevilacqua, Rovida 3, Giorgi, Piemontese. All. Pugliese

Vittoria esterna per i biancorossi della Oscom nel “catino” del Lussana Bergamo con il punteggio di 57-72 al termine di una gara non troppo brillante, ma comunque solida.
La partenza è anche buona per i basigliesi con i canestri di Orlandi, autore di ben 11 punti nel primo periodo, ma sono già tante le disattenzioni difensive che permettono ai padroni di casa di rimanere a contatto (19-21). Malissimo, invece, l’inizio del secondo quarto con un attacco molle e una difesa distratta permettendo a Lussana di cambiare passo arrivando fino al +9, sul 30-21, come massimo vantaggio.
Da quel momento la Oscom cambia faccia in difesa, utilizza bene la zona 2-1-2, e risale azione dopo azione. E’ Turin il protagonista della rimonta del Milano3 con personalità in attacco (spettacolare anche un’imperiosa schiacciata a difesa schierata) e in difesa, realizzando anche dalla lunetta i liberi del pareggio a quota 30.
Poi sul finire del primo tempo è Maiorano che prende per mano la Oscom con 5 punti consecutivi per chiudere avanti sul 34-40.
La partita, comunque, rimane complessa, perchè in attacco i basigliesi non riescono ad essere brillanti come al solito, anche se reggono l’urto in difesa. In realtà gli 11 punti subiti dal 20′ al 29′ sono anche un buon segnale con Rovida e Vicamini a dare solidità, se non fosse che in attacco ne sono arrivati solo 10 (di cui 8 di Orlandi) riducendo dunque il vantaggio sul 45-50. Per fortuna ci pensano prima Turin e poi Maiorano sulla sirena a ridare slancio alla Oscom con i canestri del 45-54 che porta al 30′.
Nell’ultimo quarto finalmente si sblocca Alfieri che sale in cattedra con alcune iniziative in avvicinamento segnando ben 7 dei suoi 11 punti totali. Turin è sempre un riferimento in attacco e in difesa, Bevilacqua torna ad essere prezioso nelle zone oscure del campo e diventa tutto più semplice. Così si costruisce il margine che porta fino al +15 finale conquistando il secondo successo nelle due gare giocate.
Prossimo match, martedì 21 febbraio al PalaBasiglio alle ore 19.30 contro Here You Can Pavia

Leave a Reply

NEWS RECENTI

Under13 jr. NBA Gold: prezioso successo contro l’Urania Milano
28 Febbraio 2024
Under19 Eccellenza: partita complessa con Reggio Emilia
27 Febbraio 2024
Under17 Regionale Bianca: vittoria con Canottieri e 2° posto conquistato
27 Febbraio 2024
Minibasket: en-plein biancorosso nel weekend
26 Febbraio 2024
Divisione Regionale 2: prova concreta in quel di Crema
26 Febbraio 2024

NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi