PROSSIMA PARTITASporting Milano 3 vs Basket Busto Arsizio/4 Dicembre 2021/PalaBasiglio

Under17 Final Four Regionale: 3 su 3 CAMPIONI REGIONALI!!!

Si chiude con un successo la bellissima avventura della squadra Under17 del VisMi3 alle Finali Regionali di Legnano. La squadra di coach Luca Piana si laurea Campione Regionale vincendo tutte le tre partite contro Tradate, Como e Gazzada al termine di partite davvero avvincenti. Complimenti a tutti i ragazzi per lo strepitoso risultato che ci porta sul tetto di Lombardia!

Arriva davvero all’ultimo respiro il successo per la formazione provinciale VisMi3 U17 che nello scorso weekend nella bellissima cornice del Knights Palace di Legnano ha messo in fila Tradate, Como e Gazzada nella sfida finale per conquistare il titolo regionale di categoria.
Successo meritatissimo per un gruppo reduce in questa stagione dal 3° posto nel campionato U19 di Pavia (giocato interamente sotto età), da un amaro 2° posto alle Finali Provinciali di Milano e poi, dopo la qualificazione agli interprovinciali, dal coronamento del duro lavoro svolto con una girandola di emozioni fino all’ultimo secondo.

VISMI3 – SPORTLANDIA TRADATE 61-48 (16-19, 15-11, 14-4, 16-12)
VISMI3: allievi d. 3, usigli l., panizza m. 16, fedele a. 2, guerci a. 9, micoli e., mullischi j. 10, curti s. 3, bolzoni g. 4, covella j.6, sioli f. 6, cipelletti e. 2
TRADATE: vecchiatini f. 2 , piebani a. 6, curaschi d. 6, icupiello d. 3, gasparini s. 6, clerici r.19, stella l. 6, buzzi s. 4, olivari f.  , scarabelli a. , antognoli g. , bellasio g.

Partenza sprint per Tradate che fa valere la velocità dei propri esterni e VisMi3 che si appoggiano alla vena di Guerci da 3 punti (finirà con 3/7 da dietro l’arco e 9 punti totali). Il secondo periodo, è un’altra battaglia punto a punto, i milanesi si appoggiano a Panizza (5/9 da 2 e 1/3 da 3 per 16 punti e 18 di valutazione a fine partita ma Tradate ribatte colpo su colpo e con tre bombe di Clerici, Figuriello e Gasparini, riesce a chiudere all’intervallo con un solo punto di scarto (31-30 i biancorossi). Nel terzo quarto gli attacchi si inceppano e dopo un time-out chiamato da Alberio i milanesi passano a zona che blocca definitivamente Tradate e la terza tripla Guerci, consente al VisMi3 di prendere il largo. I campioni di varese si innervosiscono e subiscono tre falli tecnici nel giro di pochi minuti che comunque non ampiano la forbice a causa dell’imperizia dei tiratori milanesi. Nell’ultimo quarto i biancorossi mantengono il controllo della partita e vanno sul +20 ma 3 triple di Tradate nell’ultimo minuto e mezzo consentono ai varesotti di chiudere sul 61-48 finale.

VISMI3 – PALL. OPI COMO 67-66 (24-11, 5-11, 19-27, 19-17)
VISMI3: allievi d. 5, usigli l., panizza m., fedele a 14. Guerci a. 9, micoli e., mullishi j. 13, curti s. 5, bolzoni g. 13, covella j. 2,  sioli f. 6, vignati s.
COMO: peverelli m. , piffaretti a. 14, bottinelli g. , bianchi f. 23 , corti s. 8 , manfredi a. 8, Turati t. 2, Zouyen a. , zigli g. , beretta l. 11, turbati j. , radenkovic d.

VisMi3 sa bene l’importanza della posta contro la Pall. Como e parte subito forte in difesa dove l’esterno comasco Piffaretti non riesce a seminare il panico come nella giornata inaugurale contro 7Laghi. Il solo Bianchi mette in difficoltà i milanesi con alcuni piazzati dall’angolo ma VisMi3 allunga fino al 24-11 alla fine del primo quarto con Fedele (5 punti), Sioli (4 punti) e Mullishi (4 punti) sugli scudi. Inizio secondo quarto inguardabile per i biancorossi che non riescono più a trovare la via del canestro e nonostante riescano a limitare i danni consentono ai comaschi di rientrare fino al -7 a metà partita. Nel terzo quarto i milanesi ripartono fortissimo e in pochissimi minuti grazie ai canestri di Mullishi (5/8 da 2 e 3/4 ai liberi con 5 rimbalzi) riscavano un solco che li porta fino al +19. A questo punto Piffaretti decide di prendere il comando e con una serie infinita di penetrazioni culminate con canestri, falli o scarichi per i compagni liberi sull’esterno fa rientrare Como e addirittura con una bomba di Beretta sulla sirena arriva il sorpasso. VisMi3 è sulle ginocchia incapace di reagire e le cose si fanno brutte nell’ultimo quarto quando Piffaretti e Bianchi diventano immarcabili e i lariani ai liberi sono una sentenza mentre i biancorossi tirano 11/23. Coach Piana prova ad arginare Piffaretti con una box and one che quanto meno lo estranea dal gioco ma l’emorragia milanese nella metà campo offensiva contro la zona dei comaschi non si placa fino a quando Guerci trova una importantissima bomba e carica i suoi. Finale drammatico quando sul 63-63 Bianchi dalla punta trova una tripla insensata per Como e porta i suoi a +3. Sioli segna in penetrazione con un arcobaleno difficilissimo ed è -1 con 24 secondi sul cronometro. VisMi3 cerca di raggiungere il bonus e spende due falli per mandare in lunetta i comaschi. Gli dei del basket guardano giù e nonostante Como stesse tirando alla grande dalla linea della carità arriva lo 0/2 e sul rimbalzo lungo Fedele si avventa sul pallone e guadagna un fallo importantissimo quanto ingenuo che lo manda in lunetta con 9 secondi sul cronometro. Fedele è glaciale (14 punti alla fine per lui con 4/6 da 2, 1/5 da 3 e 3/4 ai liberi) e realizza entrambi i liberi mentre a Como rimangono 9 secondi per tentare il tiro della disperazione che si spegne sul secondo ferro e regala la vittoria soffertissima ai milanesi.

VISMI3 – 7LAGHI GAZZADA SCHIANNO 75-72 (19-19, 11-19, 19-28, 23-9)
GAZZADA: moalli l. 27, Cagnone e., vanetti d. 2, noceti f., corniani d. 3 , losa l. , nicora f. Garavaglia s. 13, ferroni m. 4, Pedotti j. 6, Calisto m. 7, Montin f. 10
VISMI3: allievi d. 11, usigli l., panizza m., fedele a. 22, guerci a. 5, mullischi j. 8, curti s. 4, bolzoni g. 3, covella j., sioli f. 15, cipelletti e. 7, vignati s.

Finalissima tra le due deluse dei rispettivi campionati provinciali (VisMi3 seconda a Milano e 7Laghi seconda a Varese). Gazzada arrivava alle finali con un filotto di 4 partite dopo aver eliminato Milano 1 (Urania) e Pavia 1 (Battaglia Mortara)agli interprovinciali e le vittorie con Como e Tradate delle due giornate precedenti delle finali regionali. Partita accesissima fin dal primo quarto quando gli attacchi dominano e VisMi3 si presenta con il terzetto Sioli, Fedele e Mullishi a siglare tutti e 19 i punti dei biancorossi. Gazzada non è da meno e con il suo gioco veloce fatto di penetro e scarico riesce a impensierire la pur organizzata difesa milanese. Perfetto equilibrio fino all’inizio del secondo quarto quando VisMi3 sembra avere qualcosa in più e nonostante sprechi tantissimo in fase di realizzazione riesce a prendere il largo con Allievi sugli scudi con 3 recuperi e 9 punti nel quarto. E’ un buon allungo ma il meglio arriva nel terzo quarto quando Gazzada si spegne in attacco e nonostante il metro arbitrale la faciliti prende un parziale pesantissimo di 28-19 propiziato da Fedele (10 punti nel terzo quarto) che proietta i milanesi fino al +17 all’inizio del terzo quarto. Sembra fatta ma Gazzada non si arrende e alza la pressione difensiva senza ormai niente da perdere. I milanesi si impietriscono di colpo e collezionano palle perse e tiri forzati che alimentano il contropiede dei varesotti guidati da uno spendido Moalli. Coach Piana prova a predicare calma ma i suoi non reagiscono e si fanno prendere dalla paura di vincere. Arriva addirittura il sorpasso di Gazzada a una manciata di minuti dalla fine. Ma come già avvenuto nel corso della stagione VisMi3 si riprende improvvisamente e a 9” dalla fine trova il canestro del contro-sorpasso con Fedele dal post-basso e lascia a Gazzada poco tempo per organizzarsi e tutta la pressione del mondo. La palla non arriva a Moalli e Gazzada sbaglia il tiro del sorpasso. Rimbalzo di Mullishi a 1” dalla fine. Segna il primo e cerca di sbagliare il secondo ma incredibilmente lo segna e lascia a Gazzada il tempo di provare un lancio lungo e un tiro da 2 che comunuqe non va. Finisce così con la festa dei milanesi che con la forza del gruppo riesce a conquistare un successo importantissimo e sofferto fino all’ultimo secondo.

I commenti di Coach Piana: “è stata una battaglia incredibile e devo complimentarmi con tutti i ragazzi per la forza che hanno dimostrato nel bene e nel male. Abbiamo rischiato tantissimo sia con Como che in finale cin Gazzada quando ci siamo preoccupati di vincere ma subito dopo abbiamo dimostrato di avere delle qualità umane e morali fuori dal comune e con le unghie e con i denti siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo che sognavamo. Un ringraziamento particolare va a tutti i ragazzi per aver sempre lavorato duro in palestra ed essersi ripresi dopo la delusione dell’eliminazione dall’intertoto Elite. Abbiamo saputo riprenderci e migliorare giorno dopo giorno dimostrando che il duro lavoro paga dazio. E’ un successo meritatissimo e sofferto e sono onorato di poter condividere questa vittoria con questi ragazzi splendidi”.

Leave a Reply

NEWS RECENTI

U15 Eccellenza: il ritorno inizia al meglio, piegata Legnano
29 Novembre 2021
U17 Gold: la Sysman liquida il San Carlo
29 Novembre 2021
U14 Regionale: i 2008 senza freni a Rozzano
29 Novembre 2021
Lo Sporting Milano3 inciampa a Gazzada
28 Novembre 2021
C Gold: Bertoglio presenta l’inizio del girone di ritorno
27 Novembre 2021

NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi