C Gold: Ricky Musumeci, il “Golden Boy” biancorosso

Riccardo Musumeci giocatore della Serie C Gold, protagonista anche in U19 Eccellenza e nella nostra società satellite in Serie D ha ripercorso con noi il suo secondo anno con i colori del Milano3 Basket alla vigilia della sua entrata definitiva nel mondo senior.
Il numero 11 biancorosso è stato dunque protagonista ai microfoni di Milano3Basket.com

Il secondo anno con i “Massicci” – “L’ho vissuta anche meglio rispetto alla stagione precedente perchè ho avuto maggior fiducia e quindi più responsabilità.”

In campo tra Under19, Serie D e Serie C Gold – “È stato per me fondamentale potermi mettere in gioco come protagonista nei due ottimi campionati di U19 eccellenza e serie D perchè mi ha permesso di esprimermi al migliore dei modi e migliorare aspetti su cui un anno fa ero sicuramente indietro.”

La sfida decisiva evoca piacevoli ricordi – “Ricordo con piacere la partita a Pizzighettone, loro venivano da una serie lunghissima di vittorie casalinghe, ma la nostra voglia di vincere quella partita davanti a tutto il palazzetto contro era troppo grande e infatti l’abbiamo portata a casa.”

Il duro lavoro paga sempre -“Se devo scegliere un punto di forza che ci ha portato ai playoff mi viene in mente principalmente la costanza. I mesi da febbraio a maggio sono stati molto difficili dal punto di vista emotivo viste le numerose sconfitte consecutive, ma siamo riusciti a rimanere lì con la testa e lavorare bene ugualmente e la qualificazione ai playoff è stata soltanto una conseguenza.”

“Win or go home” le vittorie contro Saronno e Pizzighettone – “Entrambe le sfide erano un in/out però mentre la partita contro Saronno non era davvero definitiva per accedere ai playoff quella contro Pizzighettone lo è stata. Quindi se devo scegliere la partita dell’anno direi quella con Pizzighettone.”

La crescita sul parquet -“Penso di essere migliorato tantissimo difensivamente, l’anno scorso ho fatto difficoltà ad adattarmi ad un campionato così fisico mentre quest’anno sono riuscito a trovare costanza da questo punto di vista. Devo ancora crescere praticamente in tutto, sono sicuro di avere ancora molto margine di miglioramento che voglio scoprire.”

Seguendo le orme di Iacono -“Mike mi ha aiutato molto, dal momento in cui quest’anno mi sono adattato a playmaker. E’ un punto di riferimento da emulare per crescere.”

In vista della prossima stagione – “Mi aspetto un anno molto lungo dove dovremo trovare la mentalità vincente per portare a casa dei bei risultati.”

Lorenzo Lubrano

Leave a Reply

NEWS RECENTI

Tifa Milano3, vinci la Serie A!
28 Settembre 2022
C Gold: Ricky Musumeci è il primo MVP della stagione
28 Settembre 2022
C Gold: buona la prima per lo Sporting Milano3
26 Settembre 2022
Under14 Gold: la Leopardi Cup è biancorossa
26 Settembre 2022
Under14 Gold: domenica 25 in campo per la Leopardi Cup
23 Settembre 2022

NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi