DNC: ruggito d’orgoglio per battere San Lazzaro. Online la Top5!

Dopo una partita davvero brutta il Milano3 si riaccende nei cinque minuti finali e riesce a vincere dopo un supplementare contro la BSL San Lazzaro nella prima giornata del girone di ritorno. La vittoria arriva per 90-83, ma a soli 26″ dalla fine dei tempi regolamentari i biancorossi erano sotto di 5 punti.

 

MILANO3 BASKET-BSL SAN LAZZARO 90-83 dts
MILANO3: Tandoi 13, Giocondo 30, Iacono 14, Delmenico 3, Darwish, Colombo 14, Picco, Piva 5, Maffezzoli 3, Soresina 8. All. Pugliese
SAN LAZZARO: Saccardin 22, Fabbri, Pancaldi 2, Burresi 21, Rambelli 12, Rossi 16 Bosco 6, Bianchi 4, Capobianco, Governatori. All. Bettazzi

Dopo 45 minuti riesce a trovare il primo sorriso del 2014 il Milano3 Basket che piega al PalaBasiglio la BSL San Lazzaro con il punteggio di 90-83 nonostante una prestazione poco convincente per larga parte della gara.
La sveglia suona a cinque minuti dalla fine quando i biancorossi sono con le spalle al muro ed arriva la reazione di orgoglio che consente comunque di trovare un importante successo casalingo che ci mantiene al terzo posto in classifica.
La partenza della partita è a dir poco tragica, la difesa si fa bucare da ogni dove e dopo 3 minuti San Lazzaro è già avanti 0-10 con i canestri di Saccardin e Burresi. I basigliesi sono storditi e non riescono a reagire in difesa con gli ospiti che arrivano fino a quota 31 (a 14) quando suona la sirena del 10′ trovando canestri anche da Rambelli e Rossi.
Nel secondo periodo i biancorossi trovano miglior organizzazione passando a zona ed inizia una lenta rimonta grazie ai canestri di Iacono e Giocondo arrivando a contatto proprio all’intervallo sul 40-44.
Quando sembra che il Milano3 sia definitivamente rientrato in partita, però, San Lazzaro la rispedisce lontano iniziando di nuovo con un break di 0-12 che porta i bolognesi fino al 40-56 del 24′.
I 16 punti di margine ritornano anche sul 47-63 al 28′ quando finalmente appaiono i primi segnali di reazione chiudendo al 30′ sul 53-65 con i canestri di Soresina e Tandoi.
San Lazzaro mantiene il controllo del punteggio, ma non riesce più a segnare dal campo perchè la difesa biancorossa si fa coriacea. Trova 9 punti in fila dalla lunetta che la mantengono avanti fino al 71-78 del 38′. Sembra finita, ma non è così. Lo sembra ancora di più quando Burresi realizza il 75-80 a 26″ dalla fine, ma non è così.
Tandoi trova la tripla del 78-80, la mano di Saccardin trema in lunetta e sbaglia entrambi i liberi, mentre Piva in penetrazione fissa il punteggio sull’80-80.
Si va all’overtime e ormai l’inerzia è dalla parte dei basigliesi: si inizia con il canestro di Giocondo (82-80), l’ultima partita è sull’83-83, ma poi è una tripla ancora di Giocondo a spaccare la partita (86-83) con una canestro in svitamento di Colombo che la chiude definitivamente pochi secondi più tardi sull’88-83.
Prossimo impegno domenica 19 gennaio alle ore 18.00 sul campo della Pallacanestro Pisogne.

Leave a Reply

NEWS RECENTI

M3mories: l’impresa contro la capolista in C Gold
25 Gennaio 2021
On the bench: Marco Villa
22 Gennaio 2021
M3mories: la promozione del “Farm Team” in C Silver
16 Gennaio 2021
The Players’ Corner: Filippo Tagliabue
13 Gennaio 2021
M3mories: l’ultima vittoria nei playoff di C Gold
9 Gennaio 2021

NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi