Under18 Regionale: vittoria allo scadere a Lodi e qualificazione al Gold raggiunta!

E’ come nelle storie più belle che è arrivata la vittoria decisiva dei nostri ragazzi per qualificarsi alla fase Gold dell’U18 Regionale. Gara punto a punto, canestro sulla sirena finale e vittoria in trasferta. Finisce 71-73 il match sul campo di Lodi e il manipolo di ragazzi di coach Garito può esultare.

OLD SOCKS LODI-CESTISTICA ASSAGO 71-73
ASSAGO: D’Ottavi 8, Mazza 9, Bertolazzi 22, Scolari 5, Mozzati 8, Bolongaro 12, Bertocchi 4, Tana 4, Malaterra 1, Creti. All. Garito

Grande prova di orgoglio e convinzione dei nostri ragazzi nell’ultima partita di questa prima fase che disputano una partita straordinaria, combattuta fino alla fine contro degli avversari con maggiore fisicità e convinti di batterci. E invece sono i ragazzi della Cestistica Assago a spuntarla con il punteggio di 71-73.
Nel primo quarto Assago subisce l’aggressività dei lodigiani che vanno al tiro con molta convinzione e con una buona percentuale anche sui liberi. Con la tripla di D’ottavi riprendiamo coraggio e impostiamo delle buone azioni in attacco e riusciamo a penetrare la difesa avversaria andando a canestro con Mazza e il rientrante, dopo due giornate di squalifica, Bertolazzi. La prima fase di gioco si chiude con il punteggio di 22 a 11.
Nel secondo quarto coach Garito imposta una difesa più aggressiva a uomo ed ottiene i risultati desiderati perché gli avversari cominciano a sbagliare i passaggi e noi recuperiamo diversi palloni. In attacco continuiamo a far girare bene la palla ed andiamo a canestro con Scolari, i combattenti Mozzati e Bertolazzi oltre che Bertocchi e Bolongaro. Andiamo all’intervallo con il punteggio 40 a 34, ma siamo ancora sotto.
Dopo l’intervallo, nel terzo quarto, continuiamo a giocare con molta concentrazione, recuperiamo diversi palloni anche in attacco e gli avversari sono spesso costretti al fallo per non lasciare facili contropiedi. A questo punto la partita è molto combattuta, Cestistica Assago va  a canestro con Mozzati, Mazza, Tana, Bolongaro, Bertolazzi, D’Ottavi e la tripla di Scolari. Ormai la partita è punto a punto e saltano un po’ i nervi all’allenatore avversario che contesta un fallo di sfondamento e l’arbitro gli attribuisce un fallo tecnico e in un’altra azione di gioco anche ad uno dei giocatori avversari. Il terzo quarto si chiude con il nostro sorpasso sugli avversari 54 a 56.
Nell’ultimo quarto siamo consapevoli che non dobbiamo perdere la concentrazione perché abbiamo di fronte degli avversari che vorrebbero vincere questa partita per sperare di conquistare anche loro  un posto nel girone gold della seconda fase. Ma i nostri ragazzi non si lasciano intimorire dalla loro aggressività e giocano bene sia in attacco che in difesa con gli schemi suggeriti da coach Garito. La partita a questo punto è abbastanza nervosa e fallosa, infatti i canestri arrivano quasi tutti dai tiri liberi da entrambe le squadre. Alla lunetta per Assago vanno D’Ottavi, Malaterra, Tana, Bolongaro e Mazza. Sul 71-71 Mazza ha in mano l’ultima palla che la gestisce con molta intelligenza e nell’ultimo passaggio, Bertolazzi la mette dentro ad un secondo dal termine. Inutile il tentativo degli avversari di andare a canestro dopo aver chiamato il time out. Sono i nostri ragazzi che vanno alla fase Gold.

Leave a Reply

NEWS RECENTI

Fabio Bonora, una stagione da MVP
15 Luglio 2021
Il Milano3 Basket entra nel futuro con MyPlay
12 Luglio 2021
Sabato 10 al PalaBasiglio le Finali Under18 Eccellenza
7 Luglio 2021
U18 Ecc: il bilancio di una stagione
6 Luglio 2021
Serie D: finisce l’avventura della Oscom
5 Luglio 2021

NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi