Under18 Gold Regionale: vittoria ad alta tensione con Ebro

Finisce con un 65-62 il match che si è giocato alla Tensostruttura di Assago tra i nostri ragazzi del 98-99 e l’Ebro Milano.  Ancora una vittoria dunque per la squadra di coach Luca Garito che conquista con anticipo la qualificazione alle Finali Regionali di categoria

CESTISTICA ASSAGO-EBRO MILANO 65-62

ASSAGO:Bertocchi, Mazza 15, Bolongaro 4, Tana, Creti, Bertolazzi 9, Malaterra, Scolari 3, D’Ottavi 23, Mozzati 11. All. Garito

Partita ad alta tensione per gli Under 18 Cestistica, che portano a casa la vittoria dopo una gara intensa e difficile contro i pari età di Ebro, decisi a vendere cara la pelle pur di ‘vendicare’ il -31 dell’andata.

Inizia la gara ed Ebro castiga la difesa disattenta e molle di Assago, attaccando il canestro e tirando con buone percentuali. D’Ottavi è ispirato (23 punti) segna e crea in attacco ma non basta contro un avversario che recupera rimbalzi offensivi in continuità, e chiude in vantaggio sul 19-22.

Assago non ci sta e inizia a contestare con più aggressività gli attacchi degli avversari, nonostante i rimbalzi difensivi siano ancora un problema; il maggior numero di palloni rubati permettono punti facili in contropiede per un 17-11 di parziale. Si va al riposo lungo sul 36-33.

Nel terzo periodo i nostri ragazzi riescono finalmente a concedere meno a rimbalzo, ma gli avversari non mollano; Mozzati è roccioso sotto canestro sia in attacco che in difesa ma Binaghi (27 punti) si carica Ebro sulle spalle e mette a frutto l’esperienza in C Gold, dimostrando carattere e talento con 10 punti di fila per il 12-14 che porta le squadre sul 48-47.

L’ultimo quarto inizia nel peggiore dei modi per Assago nella metà campo offensiva: i ragazzi attaccano con troppa fretta e perdono numerosi palloni, Ebro ne approfitta e scappa sul 48-55 ancora con Binaghi. Tutto sembra compromesso ma è Mazza (15) a tenere vive le speranze con una tripla che dà la carica alla squadra e ferma la fuga. I 2 palloni recuperati da Bertolazzi sono fondamentali per il contro sorpasso. Gli avversari subiscono il colpo e smettono di segnare; Assago ne approfitta ma non riesce a scappare. Sul 63-62 il 2/2 ai liberi di D’Ottavi è importante; Ebro ha 10 secondi sul cronometro e palla in mano ma la tripla fortunatamente si spegne sul ferro per il 65-62 finale.

Bravi i ragazzi che hanno dimostrato di saper raddrizzare una partita che era iniziata su binari errati; questa partita è l’ennesima dimostrazione che nessun avversario deve essere sottovalutato e che ogni partita è storia a parte, anche se all’andata si è vinto facilmente.

Prossimo impegno sabato 19/3 fuori casa contro Tumminelli Milano.

Leave a Reply

NEWS RECENTI

Fabio Bonora, una stagione da MVP
15 Luglio 2021
Il Milano3 Basket entra nel futuro con MyPlay
12 Luglio 2021
Sabato 10 al PalaBasiglio le Finali Under18 Eccellenza
7 Luglio 2021
U18 Ecc: il bilancio di una stagione
6 Luglio 2021
Serie D: finisce l’avventura della Oscom
5 Luglio 2021

NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi