PROSSIMA PARTITASporting Milano 3 vs Opera Basket Club/30 Ottobre 2021/PalaBasiglio

Serie C Gold: vittoria sull’altalena contro Cislago. Online la Top5!

Alla fine arriva un successo, ma con un po’ di fatica, per lo Sporting Milano3 Basiglio che deve lottare per avere ragione del fanalino di coda Cislago. I biancorossi sono a +14 già nel primo quarto, ma poi sprofondano a -7, prima di risvegliarsi nella ripresa e conquistare il successo per 78-62. Prestazione super di Giocondo con 33 punti.

SPORTING MILANO3 BASIGLIO-CISTELLUM CISLAGO 78-62
MILANO3: Delmenico, Manzoni, Giocondo 33, Iacono 9, Bianchi 4, Bonora, Mora, Colombo 7, Chiesa 2, Soresina 8, Tandoi 12, Capella 3. All. Pugliese
CISLAGO: Parietti 5, Bigoni, Tiengo, Vanzulli 22, Saibene 5, Rimoldi, Meroni P ne, Meroni F 1, Eriforio 2, Malberti 14, Cattaneo 13, Monticelli. All. Sassi

Clicca qui per vedere le statistiche complete della partita
Clicca qui per vedere tutte le foto della partita

Continua la sua scalata verso le zone alte della classifica lo Sporting Milano3 Basiglio che risolve, seppur con qualche patema d’animo, la pratica con il fanalino di coda Cistellum Cislago per 78-62.
Gara più complessa di quel che racconta il risultato finale, ma che i biancorossi hanno comunque portato a casa con autorità scappando via nel finale.
Eppure l’inizio gara era stato ottimo per i basigliesi che subito dopo 8 minuti con un gioco spumeggiante si trovavano avanti sul 26-12 con Giocondo già a quota 12 punti.
Qui, però, si inceppa la macchina ed incredibilmente a cavallo di primo e secondo periodo gli ospiti piazzano un break di 0-21 che ribalta completamente la partita. Così i varesini al 16′ si trovano avanti 26-33 con Vanzulli grande protagonista.
E’ ancora un “2+1” di Giocondo a sbloccare finalmente il Milano3 (29-33) tanto che poi in un attimo i biancorossi ritornano avanti sul 40-37 che porta all’intervallo.
Tutto il terzo periodo è una lunga altalena che vede i basigliesi sempre in vantaggio con una forbice tra i 5 e i 9 punti sostenuti dai canestri di Iacono e Giocondo (già a quota 31) arrivando sul 58-51 a fine terzo periodo.
La fuga finale è firmata prima dai canestri di Capella e Colombo, poi da Tandoi e Giocondo che cambiano definitivamente marcia e spaccano la gara sul 71-58 del 35′.
Prossimo appuntamento sabato 10 dicembre alle ore 21.00 sul campo del Battaglia Mortara

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi