PROSSIMA PARTITASporting Milano 3 vs Robur Saronno/22 Gennaio 2022/PalaBasiglio

Serie C Gold: Gara 4 è biancorossa, lo Sporting Milano3 va alla “bella” in finale

Con un 77-70 pieno di cuore, orgoglio e volontà lo Sporting Milano3 regola la NPO Olginate in Gara 4 pareggiando di nuovo la serie sul 2-2. Diventa decisivo il maxi break da 27-11 del secondo periodo in cui i basigliesi cambiano letteralmente la faccia della partita

SPORTING MILANO3 BASIGLIO-NPO OLGINATE 77-70
MILANO3: Delmenico 5, Manzoni, Giocondo 21, Iacono 16, Bianchi, Bonora, Mori 4, Colombo 20, Ferrari, Soresina, Tandoi 4, Arioli 7. All. Pugliese
OLGINATE: Zambelli 7, Chirico, Colnago 6, Bassani 8, Marinò 6, Beretta 7, Milan 5, Tagliabue 26, Riva 5, Albenga. All. Galli

Clicca qui per le statistiche complete delle partita
Clicca qui per vedere tutte le foto
Clicca qui per rivedere la partita su Be.Pi Sport (dal minuto 2:10:20 ci sono le interviste ai coach)

Esplode la gioia in un PalaBasiglio gremito davvero ovunque (alla presenza anche del Sindaco Eugenio Patrone e del parroco Don Luca Broggi) per la vittoria dello Sporting Milano3 in Gara 4 di finale di Serie C Gold contro la NPO Olginate per 77-70. Una vittoria coriacea per i nostri colori con i basigliesi che hanno cambiato passo nel secondo periodo senza più guardarsi indietro per impattare una serie che adesso dovrà vivere solo l’ultimo decisivo atto per la Gara 5 in programma ad Olginate domenica 4 giugno alle ore 18.00
L’inizio della partita è decisamente complicato per i biancorossi che patiscono oltremodo la fisicità di Tagliabue in area, anche se in attacco è solo con con il giovane pivot Mori che fanno canestro per il 4-10 del 4′. Poi la squadra inizia ad accendersi anche in attacco con i canestri Iacono e Arioli, ma in difesa si fa ancora troppa fatica tanto che gli ospiti al 10′ sono avanti meritatamente sul 18-23.
A inizio secondo periodo è Delmenico che suona la sveglia con 5 punti consecutivi che accendono il PalaBasiglio, mentre con le triple di Giocondo e Colombo i basigliesi tornano vicino (29-30), fino a sorpassare sul 31-30 proprio con un contropiede di capitan Colombo. La scarica di energia è clamorosa perchè il Milano3 non si ferma più ed infila ancora con Giocondo e Colombo i punti della fuga fino alla tripla di Arioli che fissa il punteggio sul 45-34 che manda le squadre all’intervallo.
Alla ripresa del gioco è ancora lo Sporting Milano3 padrone del campo con il 5-0 iniziale firmato Iacono e Giocondo che lancia i “massicci” sul 50-34 già al 22′. I padroni di casa toccano anche il +19 sul canestro di Tandoi per il 57-38, ma poi iniziano a faticare in attacco, così Olginate prova a riavvicinarsi con i canestri dei lunghi Tagliabue e Beretta fino al 58-48 del 30′, anche se è ancora Giocondo, con una tripla di tabella sulla sirena a ridare slancio al Milano3 sul 61-48 di fine terzo periodo.
I biancorossi provano a raccogliere le energie, ma prima un colpo alla caviglia blocca Iacono, poi un profondo taglio al sopracciglio ferma Colombo e nel mentre gli ospiti tornano a farsi pericolosi (61-54). Quando i due rientrano in campo il fluido magico sembra finito, mentre Olginate si riavvicina fino al 69-64 con i liberi di Marinò. E’ lo scarto minore tra le due squadre, ma prima 4 punti in fila di Giocondo (73-67), poi un arcobaleno di Colombo (75-67) chiudono definitivamente il match e rimandano il verdetto per la promozione in Serie B a domenica 4 giugno, quando alle ore 18 si giocherà al PalaRavasio Gara 5 di Finale di Serie C Gold

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi