PROSSIMA PARTITASporting Milano 3 vs Valceresio Arcisate/8 Maggio 2021/PalaBasiglio

Serie C Gold: ad un passo dal colpaccio a Gazzada

Finisce 77-74 nonostante una grande rimonta nel finale la gara dei quarti di finale dei playoff contro Sette Laghi Gazzada. La partita dei biancorossi è eroica, nonostante gli infortuni e i problemi in corso d’opera e quasi ci scappa il colpaccio arrivando ad un passo dai padroni di casa

SETTE LAGHI GAZZADA-SPORTING MILANO3 BASIGLIO 77-74
GAZZADA: Passerini 22, Lepri ne, Spertini, Somaschini 3, Marinò 10, Cappellari 12, Clerici 2, Testa 8, Fedrigo 5, Moraghi 15, Pietri ne, Colpo ne. All. ZambelliMILANO3: Delmenico 2, Pezzo, Manzoni 2, Giocondo 16, Iacono 13, Saino, Bonora, Mori 4, Colombo 16, Spirolazzi ne, Tandoi 7, Arioli 14. All. Pugliese

Clicca qui per le statistiche complete della partita
Clicca qui per vedere la differita della partita su Tele7Laghi oggi alle 12.15 e alle 20.30

Non c’è sconfitta nel cuore di chi lotta. Non poteva essere frase più azzeccata per la gara 1 dei quarti di finale dei playoff tra Gazzada e Milano3. I varesini vincono per 77-74, ma la prova dei biancorossi è stata davvero eroica arrivando ad un passo dal colpaccio.
Senza Spirolazzi per un problema alla caviglia avvenuto nel pre-partita e senza Giocondo per una distorsione alla caviglia al 26′ i biancorossi si immolano sul campo e disputano un’ottima partita alla quale manca davvero solo la vittoria finale.
L’inizio vede lo sprint di Gazzada sul 9-2, ma subito Giocondo ricuce lo strappo sull’11-9. Il punteggio del primo periodo è alto, al 10′ si arriva sul 24-21, con i giovanissimi Bonora (partito in quintetto) e Mori protagonisti del match, ma è proprio ad inizio secondo periodo con una tripla di Colombo arriva praticamente l’unico sorpasso della partita sul 25-28. Gazzada risponde subito con due triple e ripende la guida (31-28), arrivando poi all’intervallo sul 43-39.
Nella ripresa i padroni di casa provano a prendere in mano la partita sul 55-46 con i canestri di Moraghi e Cappellari che sono immarcabili per i nostri “Under”, Giocondo e Colombo provano a segnare dalla lunetta, ed è quasi sulla sirena che anche il giovane ’96 Manzoni firma il canestro del 63-53.
Non basta, Gazzada sembra in pieno controllo quando si porta sul +11 sul 72-61 con un appoggio di Clerici al 36′ e invece l’orgoglio dei ragazzi in biancorosso è spettacolare. Due triple di Arioli e Colombo ridanno la speranza (72-67), poi sono Tandoi e Iacono a dare gas (75-72). Passerini è glaciale in lunetta (77-72), ma sulla rimessa dopo il timeout arriva un fallo a gioco fermo a -6″, come da regolamento è antisportivo. Colombo in lunetta trasforma (77-74), ma il tiro del possibile supplementare si spegne sul ferro. Peccato, ma il cuore che ci hanno messo i biancorossi è stato il miglior modo per puntare a gara 2.Ancora da definire la data della partita di ritorno che si giocherà al PalaBasiglio, appena sarà definitiva sarà nostra premura comunicarvela

Leave a Reply

NEWS RECENTI

Under18 Ecc: arriva la prima vittoria
7 Maggio 2021
I Draghetti son tornati!
6 Maggio 2021
Filippo Tagliabue è l’MVP a Mortara, ma non basta
4 Maggio 2021
Nicola Bertoglio commenta il ko di Mortara
3 Maggio 2021
Lo Sporting Milano3 inciampa a Mortara
1 Maggio 2021

NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi