Under20 Regionale Gold: la marcia riprende a Brescia

Seppur in maniera non brillante torna a vincere subito la Oscom sul campo di Brescia per 49-60 riprendendo il percorso da capolista del girone Gold.

CUS BRESCIA-OSCOM MILANO3 BASIGLIO 49-60
MILANO3: Abellera 15, Arcaini 23, Cassol 4, El Rawi 4, Gabanelli 1, Galluzzi 5, Gremmo 5, Massaro 3, Virtuani. All. Rustioni

Clicca qui per la cronaca di Lombardia a Canestro

Difficile trasferta in quel di Brescia per i nostri ragazzi, difficile sin dal viaggio visto che il radiatore di una delle macchine, con a bordo ben 4 ragazzi, decide di abbandonarci e costringere la squadra ad iniziare il match con soli 6 giocatori.
Fortunatamente per noi i genitori di capitan Virtuani si “immolano” per la causa e recuperano 3 dei 4 “naufraghi”, (il quarto è costretto a rimanere a guardia del mezzo “ferito”), in quel di Treviglio per accompagnarli sino alla palestra del CUS di Brescia. A loro i nostri più sentiti ringraziamenti.
Primo quarto complicato per i nostri colori, con i ragazzi che risentono del lungo viaggio e delle sventure oltre che dell’esiguo numero di giocatori pronti alla palla a 2, con i 3 dispersi che iniziano a scaldarsi a bordo campo solo a partita già iniziata. I giovani del CUS riescono a costruirsi minuto dopo minuto un discreto vantaggio, sino al 21-10 con cui si chiudono i primi 10’.
Nel secondo quarto, dopo aver scaldato a dovere i motori, iniziamo a macinare un minimo di gioco in fase offensiva e a stringere le maglie in difesa, ricucendo nel punteggio sino al -3 con cui si va alla pausa lunga (29-26).
L’intervallo ci fa perdere quel poco di ritmo che avevamo trovato nel 2° quarto, infatti la terza frazione prosegue in perfetto equilibrio sino alla fine, con il parziale che recita un equo 18 a 18.
L’unico a dimostrare energia in campo nella frazione risulta essere coach Rustioni, ma ritenuta eccessiva dall’arbitro che lo punisce con il 2° fallo tecnico di serata, costringendolo ad abbandonare il campo di gioco.
I ragazzi però non si scompongono e decidono che è giunto il momento di reagire alle difficoltà e di portare a casa una partita che si è dimostrata molto più complicata del previsto. Con un eloquente 2 a 16 i biancorossi chiudono ogni discussione, 49 a 60 il finale, e portano a casa 2 punti importanti per conservare il primo posto nel girone, consapevoli comunque di non aver brillato e di poter e dover fare meglio da qui in avanti.
Prossimo impegno Lunedì 18 in quel di Bergamo contro la Blu Orobica

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi