Under18 Elite Gold: sconfitta casalinga e primo match ball sprecato

Casalpusterlengo espugna il PalaBasiglio con il punteggio di 61-67 e toglie al Milano3 Basket la possibilità di chiudere anzitempo la pratica per la qualificazione alla Fase Nazionale. Ora ci saranno da vincere le ultime due partite per raggiungere l’obiettivo.

MILANO3 BASKET-ASSIGECO CASALPUSTERLENGO 61-67
MILANO3: Abellera 11, Cinquepalmi 5, Delos Reyes 19, Cassol 13, Valdameri 7, Ferrari 5, Sacchi, El Rawi, Ricciardi, Gabanelli, Virtuani, Dellera. All. Pugliese
CASALP: Baye 17, Migliorini 2, Tasso 4, Oriti 4, Bissi 2, Bosi 8, Livelli 22, Pari 2, Balchi 3, Bernini. All. Locardi

Clicca qui per vedere tutte le foto della partita

Perde la prima occasione per chiudere i conti il Milano3 Basket che viene superato in casa dall’Assigeco Casalpusterlengo per 61-67 e deve così vincere le prossime due partite per conquistare l’accesso alla fase nazionale del campionato Elite.
I biancorossi partono bene nel primo periodo in cui riescono a far canestro con Abellera e Delos Reyes portandosi sul 20-11. La difesa lavora e bene e lo fa anche l’attacco trovando con Cassol e Valdameri i canestri per scappare sul 31-20 al 16′, ma all’intervallo i basigliesi sono avanti solo di 5 punti grazie ad un’iniziativa di Cassol sulla sirena per il 35-30 del 20′.
Nel secondo tempo il Milano3 non riesce più a segnare con tutte le parole oscurate dal 205 cm senegalese Baye che cancella tutto quello che arriva nei pressi del canestro. Così Casalpusterlengo prova a cambiare passo con un break iniziale di 2-11 che porta gli ospiti su 37-41.
Milano3 riprende il filo del discorso con i canestri di Cassol e Delos Reyes e si riporta al contatto al 30′ su 47-48, poi scavalca con la tripla di Delos Reyes per il 55-54 al 35′. Al 39′ lo stesso segna il contropiede del 60-58, ma non basta ancora perchè Baye realizza il 2/2 dalla lunetta del 60-60. Cinquepalmi firma l’ultimo punto biancorosso sul 61-60 a 1′ dalla fine, ma Livelli prende in mano la gara, prima con un canestro in penetrazione, poi con un tripla da 8 metri che a 20″ dalla fine decide praticamente il match sul 61-65.
Con il -6 i biancorossi tengono aperti ancora tutti i discorsi per la qualificazione visto il +16 ottenuto a Bergamo, ma sarà comunque decisivo riuscire a vincere le prossime due gare con Bernareggio e Cremona.
Prossimo impegno lunedì 24 aprile alle ore 18.00 sul campo della Pallacanestro Bernareggio.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi