Under16 Regionale Gold: successo esterno a Cassina

Un’altra buona prestazione offensiva permette ai biancorossi di sbancare il campo di Cassina de’ Pecchi con il punteggio di 62-69 confermando così la truppa dei 2002 in testa alla classifica del girone Gold.

CM CASSINA DE’ PECCHI-CESTISTICA ASSAGO 62-69
ASSAGO: Proserpio 6, Mirabelli 30, Gabanelli 9, Aiello 2, Tagliaferri 13, Albertini 4, Bai 2, Marzegalli, Resegotti 3, Cerdelli, Fusi, Pessini. All. Rustioni

Clicca qui per vedere tutte le foto della partita
Clicca qui per il riepilogo di Lombardia a Canestro

Arriviamo dal miglior periodo della nostra stagione, ci presentiamo a Cassina per continuare la striscia di risultati positivi e di buon gioco anche se le premesse non sono delle migliori; il campo è di quelli senza angoli (punto fondamentale per allargare il campo) e l’arbitraggio è prevedibilmente non concessivo, male per la nostra difesa aggressiva.
L’inizio ci vede però andare subito in testa anche se non riusciamo a staccarci e i padroni di casa ci stanno a ruota. La difesa non è la solita, concediamo troppi canestri facili ai nostri avversari che sorpassano chiudendo i primi 10 minuti avanti di 2 lunghezze.
Nel secondo quarto Cassina va in ritmo, inizia a bucarci in tutti i modi e sfruttando le soluzioni vicino a canestro ci mette in grossa difficoltà; il nostro attacco invece si regge solo sulle iniziative di Mirabelli ma non è chiaramente abbastanza e il parziale ci vede soccombere per 21 a 15.
Dobbiamo difendere…questo è il diktat di fine primo tempo, in attacco invece mouvere prima la palla e poi attaccare convinti il canestro, approfittando se si riesce con un po’ di furbizia dei generosi fischi a favore degli attacchi.
Per fortuna le due richieste vengono messe in atto e il tabellone risponde positivamente, torna la nostra difesa con soli 8 punti subiti dal 20′ al 30′, rientriamo, sorpassiamo e chiudiamo avanti sul 45-46.
Parte il quarto e decisivo quarto e Mirabelli decide che il punteggio non lo soddisfa, così piazza 3 bombe consecutive ed il parziale è servito!
La buona circolazione di palla e la nostra ritrovata convinzione fanno il resto di quel che serve in attacco e ci stacchiamo verso la doppia cifra di vantaggio. Riusciamo nella seconda parte del periodo senza grossi problemi a gestire il vantaggio nonostante i padroni di casa, dopo i pugni presi si rialzano e non mollano la presa sulla partita, solo la difesa ultra-aggressiva con raddoppi e un “brutto” canestro e fallo concesso a meno di un minuto dalla fine rimettono in leggerissima disccussione la vittoria finale, che però arriva senza grossi patemi.
62-69 e manteniamo la prima posiszione in classifica.
You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi