Under14 Regionale Playoff: la Sysman piega Bernareggio e passa il turno. Online gli highlights!

Arriva una vittoria in volata per la Sysman Milano3 Basiglio vincendo nell’ottavo di finale del campionato Under14 Regionale per 53-48 contro la Pall. Bernareggio. Gara decisamente equilibrata, decisiva una tripla nel finale, dopo il +1 ospite ad 1’30” dalla fine. Ora i biancorossi giocheranno i quarti di finale.

SYSMAN MILANO3 BASIGLIO-PALL. BERNAREGGIO 53-48
MILANO3: Massoni 2, Salazar 6, Cassol 10, Lecce, Rovida 2, Colombetti 3, Turin 16, Giacomelli 5, Borsani, Palestra 1, Bernasco, Maiorano 8. All. Colombo

Clicca qui per la cronaca di Lombardia a Canestro

Una vittoria sudata come non mai per la squadra under14, contro un avversario che si è dimostrato ostico più del previsto. Eppure l’ inizio era buono per i biancorossi di casa, con una difesa che imbrigliava l’ attacco di Bernareggio. Ma dopo il primo parziale di 7-1 ci fermiamo e non segnamo più. La tensione del match dentro/fuori si fa sentire e il primo quarto si chiude con un misero 8-4
A quel punto gli ospiti buttano in campo anima e cuore e riescono a portarsi avanti, aiutati da una difesa quanto meno rivedibile. Al riposo siamo sotto di 1 punto, 21-22
Da quel momento in poi inizia una partita punto a punto per qualche minuto, con Milano3 sospinta dai punti di Cassol e soprattutto Turin a cercare di scappare ma con Bernareggio sempre alle costole. Siamo a +1 quando inizia l’ ultima parte. In quel momento raggiungiamo il massimo vantaggio, +9, ma dopo il time out chiamato dai Reds, ci spegniamo, subendo un controparziale di 8-0. Ultimi 3 minuti con tensione alle stelle e molteplici errori in attacco.
Gli ospiti trovano il vantaggio a 1.20 dalla fine, ma a quel punto una bomba da 3 e una palla rubata con canestro di Maiorano danno spinta decisiva ai ragazzi di Coach Colombo. Chiudiamo 53-48 una battaglia davvero bella.
L’ ostacolo per arrivare alle semifinali regionali sarà Agrate, nel prossimo weekend, ma servirà più precisione in attacco e soprattutto una difesa molto più attenta.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi