Serie C Gold: per chiudere arriva un sorriso anche a Cantù. Online la Top5!

Lo Sporting Milano3 termina con un successo in trasferta la regular season della Serie C Gold sbancando il parquet di Cantù con il punteggio di 83-84. I biancorossi chiudono al 3° posto ed accedono alla Poule Promozione.

 

ABC CANTU’-SPORTING MILANO3 BASIGLIO 83-84
CANTU’: Lanzi 7, Ronchetti 3, Molteni 17, Cucchiaro, Novati 7, C. Di Giuliomaria 29, Pifferi 17, Pedalà, Ziviani, Marazzi, Massenzana, J. Di Giuliomaria 3. All. Visciglia
MILANO3: Bertoglio 3, An Cappellari 2, Cinquepalmi 7, Giocondo 14, Sorrentino, Iacono 29, Bassani 22, El Rawi, Colombo, Al Cappellari 2, Bonora 5. All. Pugliese

Clicca qui per la statistiche complete della partita
Clicca qui per il riepilogo di Lombardia a Canestro
Clicca qui per vedere la gara ondemand su Bepi TV
Clicca qui per vedere le interviste di fine gara su Bepi TV

 

La regular season dei “Massicci” si chiude con una vittoria sul parquet di Cantù 83-84. Lo Sporting Milano3 chiude al terzo posto in classifica con uno score di 16 vittorie e 8 sconfitte. Ora ci sarà la famosa poule promozione con le otto squadre del girone est (Piadena, Pizzighettone, Soresina, Prevalle, Virtus Lumezzane, Gardonese, Romano e Iseo) e poi scatterà l’ora dei playoff.
I “Massicci” cominciano con la giusta faccia e dopo i primi 6’ di gioco conducono sul +12 (10-22), grazie ad un comodo appoggio di Bassani e coach Visciglia ricorre al timeout. Il buon momento dello Sporting Milano3 non si placa, ed infatti i ragazzi di coach Pugliese allungano sul +13. Al 10’ il tabellone recita 20-30 in favore dei “Massicci”, da sottolineare sia la buona prova offensiva che quella difensiva fornita dai biancorossi nella prima frazione.
Nel secondo quarto, i biancorossi continuano a macinare punti e volano sul 20-37 con un canestro da due di Alberto Cappellari. Senza troppe difficoltà i basigliesi amministrano il vantaggio e chiudono all’intervallo lungo avanti sulle tredici lunghezze sul 31-44 dopo il canestro sulla sirena di Molteni.
In avvio di ripresa, i ragazzi di coach Pugliese escono dagli spogliatoi un po’ troppo contratti e i padroni di casa ne approfittano per ridurre il gap sul -7 dopo il 2/3 dalla lunetta di Di Giuliomaria. I biancorossi però non perdono la bussola e con un bel canestro di Bassani da due, ritrovano la doppia cifra di vantaggio. Al 30’ il punteggio recita 53-60 in favore della Sporting Milano3.
E’ da incubo l’inizio dell’ultimo periodo per i “Massicci”, che in poco tempo subiscono un parziale di 8-2 che vale il -1 Cantù sul 61-62, ma lo Sporting Milano3 con orgoglio si riaccende e rimanda al mittente, allungando sul 61-72 con un break di 0-10. I brianzoli con il trio Di Giuliomaria, Molteni e Pifferi riducono il gap sul -2 (78-80), ma a vincere è lo Sporting Milano3 grazie alla freddezza di Iacono in lunetta con un 4/4 che risolve le cose, prima del canestro sulla sirena da metà campo di Cantù che vale l’83-84 finale.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi