Serie C Gold: la Poule Promozione inizia con fatica

E’ davvero in salita l’inizio della seconda fase per lo Sporting Milano3 che esce battuta dal campo di Pizzighettone con il punteggio di 91-75. Le 14 triple dei padroni di casa fanno la differenza

BASKET TEAM PIZZIGHETTONE-SPORTING MILANO3 BASIGLIO 91-75
PIZZIGHETTONE: Foti 8, Roberti, Pedrini 16, Gaadoudi 12, Bertuzzi, Severgnini, Montanari 25, Casali 5, Cipelletti, Lugic 15, Gerli 8, Baldrighi 2. All. Giubertoni
MILANO3: Bertoglio 9, An Cappellari 12, Cinquepalmi, Giocondo 18, Sorrentino, Iacono 17, Bassani 9, El Rawi, Colombo 6, Al Cappellari, Bonora 4. All. Pugliese

Clicca qui per vedere le statistiche complete
Clicca qui per vedere il riepilogo di Lombardia a Canestro
Clicca qui per vedere on-demand la partita su Bepi TV
Clicca qui per vedere le interviste post-gara su Bepi TV
Clicca qui per vedere l’intervista di Milano3Basket.com

Non comincia nel migliore dei modi la fase di Poule Promozione dei “Massicci”, che nella 1° giornata che in quel di Soresina contro Pizzighettone sono costretti ad arrendersi per 91-75.
E’ un avvio in sordina per i Massicci che dopo pochi minuti si trovano subito ad inseguire sul 9-3, dopo tre triple consecutive realizzate dai padroni di casa con la coppia Pedrini-Foti.
I biancorossi però non si fanno intimorire e con uno scatenato Iacono dalla lunga distanza impattano sul 21-21, obbligando coach Giubertoni al timeout. Pizzighettone esce dalla sospensione con una faccia diversa e con un break di 9-2 chiude al 10’ avanti sul +7 (30-23).
Nel secondo quarto i padroni di casa grazie ad un paio di canestri di Montanari vanno sul +13. Lo Sporting Milano fatica a segnare; i bianco blu quindi ne approfittano per allungare sul 47-27 e coach Pugliese non esita e decide di rincorrere alla sospensione per provare a fermare l’emorragia. I biancorossi reagiscono e con un mini parziale di 0-6 provano a rientrare in partita. Si va all’intervallo lungo sul 49-33 in favore di Pizzighettone.
Nella prima parte della terza frazione lo Sporting Milano3 prova a rimarginare la ferita a riduce il gap sul -13 (53-40), ma con un 5-0 siglato da Gerli e Foti, Pizzighettone riallunga sul +18. I Massicci però nuovamente riescono ad accorciare sul -10 dopo il 2/2 di Iacono dalla lunetta. I padroni di casa non si scompongo e con un paio di realizzazioni dall’arco riallungano sul +15. ma al 30’ il tabellone dice 71-59 dopo un comodo appoggio di Andrea Cappellari.
Nell’ultimo periodo i cremonesi riprovano a scappare in modo concreto e dopo un fallo antisportivo fischiato a Cinquepalmi il punteggio recita 84-67. Nel finale Pizzighettone ha solo il compito di gestire il buon vantaggio e di conquistare la vittoria. Il match si conclude sul 91-75.
Il prossimo appuntamento per i “Massicci” è fissato per domenica 17 marzo contro la Virtus Lumezzane tra le mura amiche del PalaBasiglio.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi