Serie C Gold: i biancorossi tornano a ruggire a Mortara. Online la Top5!

Ritorna al successo lo Sporting Milano3 Basiglio violando il campo di Mortara per 69-77 ribaltando anche la differenza canestri. Decisiva la difesa con soli 9 punti subiti nell’ultimo periodo.

BATTAGLIA MORTARA-SPORTING MILANO3 BASIGLIO 69-77
MORTARA: Baiardo 7, Marcone 3, Bossi 5, Invernizzi, Pontisso 23, Orlandi, Pierleoni 8, Ferretti 19, Muzio 4, Facchi. All. Zanellati
MILANO3: An.Cappellari 8, Cinquepalmi 10, Giocondo 8, Sorrentino, Iacono 22, Bassani 14, El Rawi, Colombo 4, Al. Cappellari 3, Tandoi 2, Arioli, Bonora 6. All. Pugliese

Clicca qui per vedere le statistiche complete
Clicca qui per il riepilogo di Lombardia a Canestro
Clicca qui per rivedere on-demand la gara su BepiTv
Clicca qui per le interviste del dopo-partita
Clicca qui per l’intervista del dopo gara di Milano3Basket.com

Dopo due sconfitte subite contro Cantù e Gazzada, lo Sporting Milano 3 chiude il 2018 nel migliore dei modi, vincendo sul campo della Battaglia Mortara. I ragazzi di coach Sandro Pugliese riescono a conquistare il successo grazie ad un ottimo quarto periodo giocato in difesa e da un’ottima prova di squadra, prendendosi anche lo “scontro diretto” con il +8 finaleche ribalta il -7 dell’andata.
Nel primo quarto la partita si fa subito molto scoppiettante ed equilibrata con le due squadre, che si rispondono colpo su colpo. A trascinare i biancorossi nei primi minuti di gioco ci pensa scatenato il classe’99 Cinquepalmi, autore di sette punti in un amen. Dopo i primi 5’ il punteggio dice però 13-12 in favore di Mortara. Nessuna delle due squadre riesce ad allungare in maniera convincente e al 10’ il punteggio indica 18-18.
Nella seconda frazione la situazione non cambia di una virgola e al 15’ i padroni di casa conducono solo sul +1 dopo il 2/2 di Pierleoni a cronometro fermo. Si va però negli spogliatoi con lo Sporting Milano 3 avanti sul 40-41 grazie ad un “jump” di Giocondo, anche se i biancorossi devono fare a meno di Tandoi uscito per infortunio dopo un scontro fortuito con un giocatore avversario.
Non comincia bene il terzo periodo dei “Massicci” che subiscono un mini parziale di 8-2, che permette a Mortara di allungare sul 48-43. Per i biancorossi piove suo bagnato perché in poco tempo, Giocondo commette il suo quarto fallo ed è costretto a ritornare in panchina. A scuotere i suoi ci pensa ancora una volta il giovane Cinquepalmi che con un tripla sigla il -2. A 1’ dalla fine del quarto, grazie al 2/2 dalla lunetta di Andrea Cappellari, i “Massicci” impattano sul 60-60, firmando poi il sorpasso con un mini break (0-4), grazie al duo Bonora- Cappellari.
Nell’ultima frazione i “Massicci riescono ad essere efficaci in entrambe le zone del campo, soprattutto in difesa, dove concedono solo 9 punti. Nel finale riescono ad allungare sul +10. La gara di conclude sul punteggio di 69 -77 per i “Massicci”
Il prossimo appuntamento è fissato per domenica 6 gennaio nel derby contro Opera alle ore 18.00

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi