Serie C Gold: andata e ritorno dall’inferno per lo Sporting Milano3. Online la Top5!

Aver praticamente perso una partita, rimetterla in piedi in 1.5 secondo e poi vincerla ai supplementari. E’ quello che ha fatto lo Sporting Milano3 Basiglio che ha superato nel decimo turno la Valceresio Arcisate con il punteggio di 90-82 al termine di una battaglia durata 45 minuti.

SPORTING MILANO3 BASIGLIO-VALCERESIO ARCISATE 90-82 dts
MILANO3: Valeri, Delos Reyes, Cinquepalmi, Giocondo 5, Iacono 18, Bonora 12, Mori 6, Colombo 16, Persico, Cappellari 6, Tandoi 11, Arioli 16. All. Pugliese
VALCERESIO: Laudi 5, Lepri 9, Giglio, Livio 5, Clerici 20, Dalle Ave, Bellotti 20, Fiorio, Marcantoni, Montalbetti 4, Bisognin 19, Fiamberti. All. Bianchi

Clicca qui per vedere le statistiche complete della partita
Clicca qui per vedere tutte le foto della partita


Vittoria biancorossa per 90-82 dopo un tempo supplementare, ma che fatica per lo Sporting Milano3 contro una Valceresio Arcisate davvero encomiabile per applicazione e impegno. Così i biancorossi mantengono l’imbattibilità casalinga anche se il percorso di crescita è ancora molto lungo per essere competitivi ad altissimo livello. Ma è stato bello perchè davanti a tutti i nostri bimbi del minibasket, presentati all’intervallo, una vittoria è decisamente piacevole.
E’ stata una partita iniziata male per i biancorossi che hanno subito subito nei primi minuti il dinamismo dei lunghi Clerici e Bisognin con gli ospiti sul 4-11 dopo pochi minuti, nonostante le due tonanti schiacciate di Bonora. E’ la difesa il problema principale dei basigliesi che concedono troppo e subiscono ben 24 punti nel primo periodo, così le triple di Arioli e Colombo servono solo a rimanere a contatto (18-24).
Nel secondo periodo i basigliesi sembrano risalire la china avvicinandosi sul 24-26 con i canestri di Mori e Tandoi, ma Valceresio tiene in mano la partita e riallunga fino al 38-44 del 19′. E’ ancora una volta capitan Colombo a rimboccare le coperte per il Milano3 con una bomba sulla sirena per il 41-44 che manda le squadre all’intervallo.
Ancora fatica per lo Sporting Milano3 nel terzo periodo con Bisognin a dominare in area, mentre i biancorossi si devono affidare agli “under” Mori e Bonora per rimanere in partita (54-59 al 30′).
Nel quarto periodo sembra finalmente cambiare la musica quando con due triple di Iacono e due tiri liberi di Tandoi improvvisamente il Milano3 rimetta la testa avanti sul 64-63 al 34′. Dura lo spazio di un attimo perchè la reazione di Valceresio è importante piazzando un break di 8 punti che sembra chiudere i conti al 38′ sul 64-71.
A 36″ dalla fine dei tempi regolamentari è solo la matematica che tiene in pista lo Sporting Milano3 sotto per 66-72. Arioli piazza la tripla che riaccende gli animi sul 69-72, poi è Cappellari in lunetta a -14″ che porta ancora ad un passo il Milano3 71-72. Fallo tattico e 1/2 di Bellotti in lunetta (fino a quel momento autore di 8/8) per il 71-73.
9″ al termine, ma Colombo sbaglia l’attacco del pareggio. Tandoi fa fallo subito sul rimbalzo, ma la sirena suona. Sembra finita, Milano3 finisce all’inferno, invece gli arbitri riavvolgono il nastro perchè il fallo è stato fischiato ben prima della sirena. 1.5″ al termine e Bellotti di nuovo in lunetta sul 71-73. Fa ancora 1/2 (71-74), segnando il secondo. Inopinatamente perchè così il tempo rimane fermo. Arioli ha il guizzo giusto con il lancio lungo per Tandoi (il tempo parte solo al primo tocco della palla sul terreno di gioco), ancora di più la guardia che, di tocco, passa il pallone in angolo a Iacono (scavigliato a metà quarto periodo e rientrato a tempo di record a 9″ dalla fine grazie al nostro staff medico ultra-professionale) che proprio sulla sirena infila la tripla dell’overtime a quota 74 facendo letteralmente esplodere un PalaBasiglio strapieno.
Nel supplementare non c’è storia, ma dopo una rimonta così è impossibile perdere. Arrivano le triple di Arioli, Iacono e Colombo a chiudere i conti permettendo al Milano3 di mantenere il terzo posto in classifica.
Prossimo impegno sul campo della Nuova Pall. Vigevano domenica 19 novembre alle ore 18.00 contro la capolista imbattuta del campionato.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi